Scoby Hotel: Guida alla Creazione e alla Corretta Manutenzione

Scoby Hotel con aromatizzazioni diverse

Scoby Hotel: Guida alla Creazione e alla Corretta Manutenzione

Scoby Hotel: Un Ambiente Confortevole per il Nostro Scoby

Uno dei dilemmi più importanti per gli amanti del kombucha e di chi è alle prime armi nella preparazione della bevanda fermentata riguarda la conservazione degli SCOBY. Simpatici “mostriciattoli” da nutrire e far crescere. La soluzione consiste nella creazione di un ambiente confortevole dove gli SCOBY possano riposare, riprodursi e nutrirsi. In questo articolo ti descriveremo i processi chiave nella creazione di uno Scoby Hotel e risponderemo ai quesiti degli home brewer alle prime armi.

Scoby Hotel

Cos’è uno Scoby?

Per dare una definizione di Scoby possiamo partire dal significato del suo acronimo. S.C.O.B.Y. sta per “ Symbiotic Culture Of Bacteria and Yeast”. Possiamo definire lo Scoby come una comunità di lieviti e batteri che vivono in simbiosi tra loro e interagiscono nella fermentazione. La sua forma dello scoby è simile a quella di un fungo gelatinoso, tant’è che spesso viene chiamato fungo del Kombucha.
Si tratta di organismi (microrganismi) viventi e quindi il loro obiettivo è nutrirsi per potersi riprodurre. Noi essere umani lo utilizziamo in particolare per fermentare il kombucha. Il processo di fermentazione è molto semplice. I lieviti vanno a metabolizzare gli zuccheri e i nutrienti che sono dati dal tè producendo etanolo e CO2, mentre i batteri vanno a metabolizzare per ossidazione l’etanolo producendo acido acetico.

Ora che abbiamo rinfrescato la memoria su cos’è e come funziona uno scoby di kombucha (se desideri approfondire l’argomento non dimenticarti di leggere il nostro articolo “SCOBY: Cos’è e perchè è così importante“) andremo, all’interno di questo articolo, a parlare di SCOBY Hotel, residenze a 5 stelle per i nostri “mostriciattoli”.

Come Prendersi Cura di uno Scoby?

Prendersi cura di uno scoby non richiedere eccezionali attenzioni o particolari pratiche da seguire per il suo corretto mantenimento. Tuttavia, esistono alcune regole, o prassi, basilari e molto semplici che ti permettono di potertene prendere cura per la realizzazione del tuo kombucha.

Pulizia dello Scoby

Per pulizia dello scoby si intendono una serie di pratiche atte a riequilibrare la quantità di lieviti, ripulirlo da eventuali frammenti di tè , erbe o spezie e non deve essere mai una pratica eccessiva (niente sgrassatore e spugnetta per intenderci).

Innanzitutto chiariamo un importante punto: la pratica che consiste nel mettere lo scoby sotto l’acqua e sciacquarlo è sbagliata perchè così facendo si vanno a rimuovere tantissimi lieviti che poi mancheranno nella successiva fermentazione.

È invece considerata una buona norma rimuovere quei residui di tè o aromatizzazioni che si sono formati, oppure andare a rimuovere un eccesso di lievito. Quando il nostro scoby diventa scuro, o comunque di colore marroncino, vuol dire che c’è un eccesso di lievito nella superficie ed è necessario rimuoverlo manualmente con mani pulitissime. Lo si può fare manualmente con cura, semplicemente rimuovendo le parti più scure.

Conservazione dello Scoby

Per la conservazione dello scoby è necessario creare un habitat in cui lo scoby non solo possa trovare riparo da agenti esterni e batteri che possano contaminarlo, ma anche un ambiente che gli possa dare il giusto nutrimento per vivere, crescere e riprodursi. Per questi scopi viene utilizzato lo Scoby Hotel, il miglior ambiente di conservazione per il nostro amato scoby.

Scoby Hotel: Cos’è?

Lo Scoby Hotel altro non è che l’ambiente di conservazione dove mettere a riposo i nostri scoby quando non sono utilizzati per la fermentazione dell’Elisir di Lunga Vita. Al suo interno i nostri scoby trovano riparo e il nutrimento necessario per vivere e crescere. Se ben curato, lo Scoby Hotel ha la possibilità di poter conservare lo scoby per un periodo di tempo potenzialmente illimitato purché venga periodicamente fornito il nutrimento necessario alla sua sopravvivenza.

Come Preparare uno Scoby Hotel

La preparazione di uno Scoby Hotel non richiede particolari conoscenze chimiche o abilità. Basterà seguire delle regole basilari e non trascurare la pulizia degli strumenti e delle mani durante la preparazione.
Generalmente è costituito da un recipiente (possibilmente di vetro) contenente tè zuccherato e lo/gli scoby, al quale aggiungiamo del kombucha di una vecchia produzione che può andare non solo a rifocillare la colonia batterica e di lieviti, ma anche in grado di abbassare il ph rendendo lo scoby hotel sicuro contro eventuali contaminazioni esterne.

Per creare il nostro primo Scoby Hotel quindi, non avremo bisogno di molto. Una volta preparato il tè zuccherato – possiamo utilizzare le stesse proporzioni utilizzate per la preparazione del kombucha: per ogni litro d’acqua vanno aggiunti 40 gr di zucchero e 5 gr di tè in foglia e 100 cl di liquido starter (o kombucha “vecchio”) – ci basterà immergere lo/gli scoby all’interno del contenitore e chiuderlo con una pezzuola in cotone e un elastico.

Qual è il miglior Contenitore?

Sembra scontato dirlo, ma è assolutamente sconsigliato utilizzare un recipiente di plastica. Il contenitore non deve diventare un agente contaminante. La plastica, essendo più reattiva, è molto probabile che venga corrosa. Il materiale più idoneo è il materiale meno reattivo, che non reagisce in nessun modo. In particolare, quando si tratta di un kombucha dalle acidità spiccate, e quindi con proprietà corrosive maggiori, i materiali migliori sono il vetro e l’acciaio inossidabile.

Scoby Hotel con chiusura ermetica

Chiusura Ermetica o con un Panno?

Sia il lievito che i batteri hanno bisogno di ossigeno. Una chiusura ermetica non ammazza lo scoby, o perlomeno non lo fa nell’immediato, ma lo fa soffrire perchè l’ossigeno è uno degli agenti più importanti nella metabolizzazione di entrambi. Il classico panno in cotone che si usa nella fermentazione con l’elastico va benissimo perchè permette una reazione continua della colonia batterica e dei lieviti.

Come Prendersi Cura di uno Scoby Hotel

Prendersi cura di uno Scoby Hotel non richiede particolari attenzioni o abilità. Se si è bravi e attenti e si nutre l’hotel con nuovo tè zuccherato periodicamente, la durata della vita dello scoby all’interno è potenzialmente infinita.
Ecco alcune indicazioni utili al corretto mantenimento del proprio Scoby Hotel.

  • Vaso sempre pulito;
  • Temperatura ideale che va dai 20° ai 25° centigradi ;
  • Ogni 1 / 2 mesi rinfrescare lo scoby hotel con nuovo tè zuccherato.

La regola del buon senso vale anche in questo caso. Anche solo guardando l’hotel sarà facile rendersi conto di quando sarà necessario rinfrescarlo. Attenzione a quando il livello di liquido si abbassa troppo, oppure se una parte dello scoby è troppo scoperta e sarà necessario andarlo a nutrire con un nuovo infuso di tè.

Come Rinfrescare uno Scoby Hotel

Per la nutrizione dello scoby, o per rinfrescarlo, basta versare all’interno del recipiente del tè zuccherato. Anche qui ci sono delle piccole regole da rispettare affinchè il nostro scoby non corra alcun rischio.

La temperatura del tè zuccherato deve essere ideale. Se non si aspetta che la temperatura scenda sotto i 35° centigradi (25° sarebbe anche meglio), potrebbe essere un problema. Lo scoby soffre sia le temperature eccessivamente elevate che troppo basse come quelle del frigorifero perchè lo addormentano. Essendo la temperatura un elemento catalizzatore del processo chimico e fisico, e che quindi lo velocizza, il metabolismo è più veloce nel momento in cui si trova a temperatura ambiente piuttosto che quando si trova in frigo. Uno scoby che non è rapido a nutrirsi e a fermentare potrebbe soffrire l’attacco di altre specie batteriche.

Preparazione del Tè per il Rinfresco

Per la preparazione del tè vi consigliamo di seguire queste poche e semplici istruzioni. Innanzitutto è possibile utilizzare il tè che si preferisce, ma è importante ricordarsi che lo zucchero andrebbe sciolto prima di mettere in infusione il tè. Una volta portata l’acqua in ebollizione e sciolto lo zucchero, possiamo infondere le foglie il tè. Il tempo migliore di infusione varia a seconda della tipologia di tè: si passa dai 10/15 minuti per i tè neri, ai 5/7 minuti per i tè verdi.

Per quanto concerne le proporzioni da adottare per la preparazione del tè, possiamo adottare le classiche che usiamo già per la fermentazione. Per un litro d’acqua aggiungeremo:

  • 40 gr di zucchero
  • 5 gr di tè in foglia
  • 100 cl di liquido starter

Ricordiamoci infine di far raffreddare l’infuso ottenuto attendendo che la temperatura precipiti tra i 25° e 35° centigradi.

Scoby dentro il suo Hotel

FAQ

È possibile Conservare lo Scoby nel Frigorifero?

Purtroppo non è affatto consigliabile conservare il vostro scoby, o scoby hotel, nel frigorifero. Questo perchè, anche se le basse temperature non lo ucciderebbero subito, lo farebbero soffrire, e rallenterebbe di molto la crescita dello scoby stesso. Inotre questo potrebbe aumentare il rischio cche si formino delle muffe all’interno.

Posso usare il liquido dello Scoby Hotel come starter?

Assolutamente si. Il liquido dello Scoby Hotel fermenta e abbassa il ph ed è un eccellente starter. Tra l’altro è lo starter dove è rimasto conservato lo scoby fino a poco prima.

Se non ben curato, è possibile che si formi della muffa all’interno dello Scoby Hotel?

Uno scoby ben conservato, è uno scoby sano e, uno scoby sano è difficile che venga attaccato dalla muffa. Di conseguenza la prima accortezza è la pulizia. Pulizia delle mani, degli strumenti e dei contenitori. La temperatura gioco un ruolo fondamentale. Temperature troppo basse o troppo alte favoriscono la creazione di batteri e muffa. Sarà importante utilizzare strumenti idonei, come il recipiente del giusto materiale ed evitare la chiusura ermetica. Non dimenticare inoltre di nutrirlo con una certa periodicità.

Devo avere scoby hotel diversi se aromatizzo il kombucha con diversi gusti?

Ogni scoby che fermenta con l’aggiunta dell’aromatizzazione diventa unico anche per l’aggiunta dell’aroma. Visto che c’è una duplicazione, le cellule figlie saranno abituate ad avere un certo tipo di nutrimento. Senza considerare che anche lo scoby si impregna di questo particolare aroma quindi potrebbe avere note particolari derivanti da vecchie aromatizzazioni.

Consigliamo quindi di avere uno scoby hotel per ogni aromatizzazione.

Gli aromi possono avere un impatto negativo sullo Scoby?

Ogni aroma che inseriamo nel nostro Scoby Hotel va ad aggiungere una componente che è il nutrimento del lievito. Ci sono degli alimenti che sono dei battericidi naturali come l’aglio e la cipolla che possono andare a indebolire la colonia batterica. Quando aggiungiamo un ingrediente della cui provenienza non siamo certi, stiamo andando ad aggiungere anche una serie di ceppi selvaggi di microrganismi che possono andare ad influire sulla salute dello scoby.

Scoby Hotel pieno

Cosa Fare Quando lo Scoby Hotel è Pieno? Utilizzi Alternativi dello Scoby

Se vi ritrovate con uno scoby hotel pieno avrete le nostre congratulazioni e complimenti, perchè vuol dire che avete mantenuto il nostro scoby hotel in perfetta salute e per un lungo periodo di tempo. Ma cosa possiamo fare per evitare di dover buttare i nostri scoby per far spazio ad altri in arrivo? Grazie alla nostra passione ed esperienza abbiamo avuto la possibilità di avere la dimostrazione di diversi utilizzi alternativi dello scoby.

C’è chi banalmente lo mangia, o addirittura che compone delle opere d’arte dinamiche con lo scoby. Possiamo dirvi che esistono molti utilizzi alternativi, alcuni li ignoriamo ancora, ma il miglior consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di sperimentare e divertirvi!

Utilizzate gli scoby per tentare aromatizzazioni particolari, dal gusto unico e originale, nel peggior dei casi avrete semplicemente ottenuto un kombucha dal gusto poco gradito. L’importante è non buttarli, mai! Oltre ad essere una fonte di fermentazione, sono degli esseri viventi, e sarebbe meglio regalare gli scoby in eccesso a chi vuole approcciarsi a questo fantastico mondo ed è in cerca di uno starter per la creazione del suo scoby hotel.

 

Link Utili e Approfondimenti:

Nessun commento

HAI QUALCHE DOMANDA? COMMENTA QUI

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.